Intervista Franco Turani Primario Rianimazione Aurelia Hospital

 

Che cos’è la sedazione profonda?

E’ una tecnica anestesiologica intensiva che consiste nella somministrazione di farmaci che fanno dormire in modo approfondito il malato.

Quand’è che viene usata?

Nei casi in cui il malato è molto sofferente. Ma è importante chiarire che la sedazione non comporta nessun pericolo di vita. Nei pazienti non terminali la sedazione è una prassi comune che si fa per togliere il dolore provocate dalle tante pratiche invasive che ci sono in rianimazione. E quando il malato sta meglio e si riprende, la sedazione viene diminuita ed il malato viene risvegliato. Poi ci sono i pazienti estremamente gravi, quelli che non hanno più prospettive di ripresa e su cui le cure più aggressive non hanno più nessun effetto e nessun valore. In questo caso si sospendono le terapie che ormai dimostrano solo un accanimento e per non far più soffrire il malato si compie una sedazione profonda.

Può essere applicata in casa?

Solitamente viene usata all’interno delle rianimazioni e terapie intensive, ma anche nei centri di cure palliative. Fuori da queste strutture è un po’ più difficile perché si devono usare dei farmaci che possono usare solo gli anestesisti.
Il caso recente di Marina Ripa di Meana, con il suo video messaggio, ha creato non poche polemiche e qualche confusione con il suicidio assistito…
Sono due cose estremamente diverse. Innanzi tutto il suicidio assistito provoca subito la morte ed in Italia non è legale. Nel caso della sedazione profonda non c’è nessuna scelta di morte. Piuttosto una consapevolezza del medico che non c’è più possibilità di risposta da parte dell’organismo del malato alle terapie aggressive e quindi, in condivisione con i suoi familiari, si decide per accompagnarlo in un processo naturale, appunto verso la morte, che non è più possibile interrompere. Il video messaggio della Contessa Marina Ripa di Meana è stata una testimonianza del fatto che la sedazione terminale, cioè una pratica di anestesia che si applica da anni, sia stata eseguita in casa. Cosa possibile ma che va sicuramente ben disciplinata.

 


Print